Sunday Night Market a Chiang Mai

Chiang Rai, Thailand

Nelle citta’ della Thailandia normalmente ci sono due mercati: un morning market, che e’ il classico mercato dove si va a fare la spesa, dove si trovano verdura, frutta, carne, pesce e spezie varie, e un night market dove invece si trovano baracchini che vendono cibo e souvenir per turisti. Questo night market di solito e’ un mercatino di dimensioni piuttosto ridotte dove si va a mangiare qualcosa al volo e a dare un’occhiata alle bancarelle, e di solito occupa una strada o un piccola zona della citta’.

Il sunday night market di Chiang Mai e’ diverso, sia per il numero impressionante di venditori, la varieta’ di cibo offerto e di merce esposta sia perche’ non occupa una piccola area ma tutto il cuore della citta’. Gran parte della citta’ vecchia dentro le mura infatti viene interdetta al traffico e invasa pacificamente da migliaia di persone, turisti e locali, che affollano il mercato per tutta la sera in cerca di un originale souvenir, di uno strano piatto mai assaggiato prima oppure semplicemente vengono a passare una piacevole serata.

Dalle tre, quattro del pomeriggio, iniziano ad affluire a centinaia i venditori, a piedi, in motorino, in macchina, e appena la polizia comincia a transennare le strade iniziano ad allestire i loro “stand”. Molti hanno solo una coperta che stendono a terra, sulla quale poi espongono la loro merce ( questi occupano di solito la parte centrale della strada ), altri hanno dei piccoli banchetti o degli appendiabiti. I piu’ organizzati sembrano quelli che vendono cibo, ma anche tra questi ce ne sono parecchi che hanno solo una piccola griglia o un fornello e due pentole. E’ abbastanza evidente che buona parte di queste persone non sono commercianti, ma gente che viene qui al mercato ad arrotondare, vendendo cose comprate forse dal grossista cinese locale o cucinate qualche ora prima nella propria cucina.  Non mancano comunque oggetti di artigianato realmente fatti a mano dai venditori.

La maggior parte delle cose in vendita sono i classici “cheap” souvenirs: portachiavi, magliette, diari, oggettistica varia, borse, borsette e portamonete, cartoline, sciarpe, abiti etnici… Contrariamente ad altri mercatini simili pero’ ci sono anche parecchie cose originali, che penso si possano trovare solo qui. Tutti comprano qualcosa, soprattutto i turisti thai che sono dei voraci consumatori di souvenir. I prezzi in genere sono molto abbordabili, sia per il cibo che per gli oggetti, si va dai 5-10 ai 100-150 bath ( dai 15 centesimi ai 2-3 euro ).

I “food stalls” fanno affari d’oro, e la varieta’ di cibo offerto e’ realmente straordinaria. Si puo’ trovare di tutto, dal sushi agli spaghetti, da ogni tipo di carne alla griglia alle cavallette e ai grilli fritti, dalle pannocchie abbrustolite alle fragole, dalle anguille ai gelati locali, ce n’e’ per tutti i gusti, e infatti tutti passano la maggior parte della serata assaggiando qua e la’ le varie specialita’.

Verso le 8, 9 di sera c’e’ la massima affluenza di persone, molte strade sono completamente intasate e si procede lentissimi. Le contrattazioni sono frenetiche e tutti cercano di portare a casa l’affare di fine serata. In piazza c’e’ il classico spettacolo di danzatrici e cantanti e in alcune strade si esibiscono improvvisati magiafuoco, prestigiatori, mimi e mendicanti-musicisti vari. Furoreggiano le massaggiatrici ( quelle vere ), che probabilmente guadagnano piu’ qui in una sera che in tutta la settimana.

Alle 10 la gente inizia ad andarsene e i venditori a sbaraccare, tutti soddisfatti, anche questa sera il sunday night market e’ stato un successo!