Si inizia a fantasticare…

africa“Africa from Cairo to Cape: This colossal progression has long been the dream of adventurers, lured by the continent’s secrets, by its people, its wildlife and its majestic geography – shimmering savannas, sudden mountains, powerful rivers and immense valleys”

Dunque rieccomi a fantasticare su paesi lontani, stavolta non come al solito sull’Asia ma su un continente a me nuovo che però mi ha sempre affascinato: L’Africa. L’idea di base è abbastanza temeraria, anche se non certo impossibile per un viaggiatore esperto come me, arrivare nel misterioso Egitto e quindi scendere con svariati mezzi locali verso sud, fino a raggiungere Città del Capo. Tutto “on the road”, in un tempo approssimativo di 4/5 mesi, seguendo l’istinto. Un classico viaggio disorganizzato, come lo è stato l’ultimo in India e in Nepal. Il budget non è granchè ma cercherò di riuscire a viaggiare sui 10, massimo 20 euro al giorno ( nei paesi più turistici ), evitando i safari e tour turistici e magari passando qualche giorno in più nei villaggi. Magari quando arriverò in Sud Africa se avrò voglia mi concederò qualche giorno in un parco tanto per vedere i leoni, i bufali e i leopardi. Ma in ogni caso non credo sarà difficile incontrare animali di ogni tipo in questo continente. In progetto c’era anche la salita del Kilimanjaro ma davvero non me la sento di spendere i 1000-1500 euro che chiedono le agenzie per una settimana di salita ( non si può organizzare la salita per conto proprio e comunque ci sono da pagare 100 euro al giorno di tasse del parco ).

L’itinerario è abbastanza chiaro nella prima parte, mentre nella seconda potrebbe subire delle variazioni. Egitto-Sudan-Etiopia-Kenya-Tanzania-Malawi-Mozambico-Sudafrica sembrerebbe il più logico e interessante. Ovviamente qualche difficoltà burocratica o logistica è da mettere in conto, quindi di volta in volta bisognerà decidere il percorso più opportuno. I visti, che sono una delle cose che più mi preoccupavano, sembrano tutti abbastanza facili da ottenere nelle varie ambasciate, vedremo…

Per ora l’unica cosa certa è la prima tappa, Il Cairo, una città che da anni sognavo di vistare.

africa